Post

Visualizzazione dei post da novembre 3, 2013
Immagine
Questo articolo è stato scritto da T.J. Conrads, e ci invita al tiro istintivo. La forma più pura di tiro con un arco tradizionale richiede che si usino solo le facoltà di coordinazione fra occhio, mano e cervello, un talento che Dio ha fornito a tutti gli uomini. Questa facoltà di coordinazione è usata in molti sport: pensiamo ai calciatori, ai cestisti, ..., che lanciano il pallone in modo immediato, senza prendere la mira, cioè in modo istintivo. Allo stesso modo si comporta un atleta che tira con l’arco in modo istintivo, guardando il bersaglio da colpire e tendendo e rilasciando l’arco senza mirare in modo conscio. Tutti possiamo essere in grado di operare allo stesso modo, come tutti siamo capaci, con poco allenamento, di lanciare un sasso per colpire una pianta o di lanciare un fresbee ad un nostro amico. Naturalmente riuscire a tirare bene con l’arco in modo istintivo richiede tempo, allenamento e dedizione, come tutto del resto nella vita: d’altra parte riuscire